ECOGRAFIA TESSUTI MOLLI

Posted on 5 luglio 2016 with 0 comments

Preparazione all’esame
L’esame non necessita di alcuna preparazione specifica.
* È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

Descrizione dell’esame
L’ecografia dei tessuti molli viene eseguita per lo studio dei linfonodi benigni (di tipo reattivo-infiammatorio) e neoplastici (es. metastasi, linfomi, ecc.) inguinali, ascellari e del collo. Altre indicazioni classiche sono lo studio di lesioni nodulari come le alterazioni infiammatorie, i lipomi e le cisti. L’ecografia dei tessuti molli viene, infine, utilizzata per l’identificazione e stadiazione di ernie inguinali, ombelicali, addominali, scrotali. Durante l’esame il paziente è steso sul lettino dove assumerà le posizioni di volta in volta indicate dal medico che, dopo aver spalmato un gel conduttore sulla superficie da esaminare, muoverà la sonda per ottenere un’adeguata ripresa degli organi interessati. L’esame dura circa 15 minuti.

Controindicazioni
L’esame non presenta rischi né effetti collaterali, è innocuo e può essere ripetuto più volte, persino in gravidanza e sui bambini.

Leave a comment